ita
Notizie

Notizie

Targeted Review of Internal Models

/ Targeted Review of Internal Models

 
Nell’ambito delle attività TRIM (Targeted Review of Internal Models) che stiamo realizzando per un importante player bancario, abbiamo messo in campo interventi integrati di Porting Tecnologico e di Reverse Engineering finalizzati a produrre valutazioni standardizzate della clientela portafogliata.
 
 
Nell’ambito delle attività TRIM (Targeted Review of Internal Models) che stiamo realizzando per un importante player bancario, abbiamo messo in campo interventi integrati di Porting Tecnologico e di Reverse Engineering finalizzati a produrre valutazioni standardizzate della clientela portafogliata.

Scopo degli interventi di tipo normativo introdotti dalla BCE è infatti quello di rendere sempre più oggettive e omogenee le valutazioni sulla clientela, attraverso sistemi di automatizzazione e di recupero delle informazioni da banche dati uniformi.

Per allineare il cliente rispetto agli obiettivi europei, abbiamo trasportato la base dati storica dell’organizzazione bancaria, riferita agli ultimi dieci anni, su una nuova infrastruttura, più veloce, sostenibile e performante, alimentata da un software di ultima generazione.

Contestualmente, abbiamo implementato la stessa logica di generazione dei dati all’interno di sistemi moderni e di database consolidati.

Nel caso specifico, ora è sufficiente che tali informazioni risultino disponibili, perché si attivi automaticamente il processo di ricalcolo.

“L’operatività in corso ci ha inoltre permesso di integrare e ampliare le competenze funzionali del team tecnico che abbiamo messo in campo, in particolare nell’area rating” spiega Andrea Gallini, capo progetto “la formazione acquisita sulla parte funzionale si sta rivelando essenziale per il buon esito del progetto e di quelli che probabilmente ci verranno commissionati in futuro”.