ita
Notizie

Notizie

New tool: Mocking Framework Mainframe

/ New tool: Mocking Framework Mainframe

 
Una delle criticità maggiori che si incontrano nello sviluppo di una nuova applicazione, o nella modifica di un’applicazione esistente, consiste nella difficoltà a testare, in un ambiente isolato, le interazioni con eventuali applicativi esterni. La nostra unità R&D ha sviluppato un nuovo tool che supera questo limite.
 
 
Una delle criticità maggiori che si incontrano nello sviluppo di una nuova applicazione, o nella modifica di un’applicazione esistente, consiste nella difficoltà a testare, in un ambiente isolato, le interazioni con eventuali applicativi esterni. La nostra unità R&D ha sviluppato un nuovo tool che supera questo limite.

Di solito si ricorre a un pattern architetturale generato da un programma – il cosiddetto mock – in grado di simulare la risposta della procedura coinvolta, che ha però lo svantaggio di essere “monouso”: una volta terminato lo scopo per il quale è stato implementato, diventa inutilizzabile.

Per ovviare a questo limite, l’ufficio R&D di Side Soft ha implementato, in ambito mainframe, uno strumento capace di isolare con facilità una procedura dal resto dell’architettura IT, senza l’obbligo di scrivere una procedura ad-hoc ma semplicemente utilizzando i parametri di configurazione dello strumento stesso. Abbiamo chiamato questo nuovo strumento Mocking Framework Mainframe.

Oltre a simulare la chiamata a procedure esterne, Mocking Framework Mainframe permette agli utenti di definire e personalizzare i dati che vengono restituiti in risposta alla chiamata, evitando così di creare manualmente specifici casi test e snellendo in modo importante le fasi di verifica e collaudo.

Il prodotto è dotato di un front-end grafico in ambiente web pensato per consentire anche agli utenti non tecnici la semplice verifica delle configurazioni e delle tipologie di risposta.

Un nostro importante cliente ha apprezzato il prodotto e nel mese di gennaio è partito un progetto pilota per l’utilizzo del tool negli sviluppi relativi ad alcune aree di business: lo scopo è quello di testarne sul campo le funzionalità per poi, alla luce di feedback generati, estenderne l’utilizzo a tutte le aree.

Questo articolo è stato scritto da Daniele Pedrelli, responsabile commerciale Side Soft