ita
Notizie

Notizie

Cross Functional Team per il mondo Insurance

/ Cross Functional Team per il mondo Insurance

 
Un cross functional team comprende persone di diverse aree che lavorano in modo sinergico, affrontando in modo univoco le attività nonostante le differenti competenze.
 
 
Un cross functional team comprende persone di diverse aree che lavorano in modo sinergico, affrontando in modo univoco le attività nonostante le differenti competenze. Soluzioni smart e agili permettono approcci creativi che possono portare all’innovazione.

La scelta, tipica dei team interfunzionali Side Soft, di attivarsi già in fase di studio di fattibilità permette di approcciarsi ai progetti con profondità conoscitiva e con compiti ben definiti, superando gli specifici ambiti di specializzazione dei singoli grazie a una visione d’insieme dei processi in cui si è coinvolti.

E tra le sfide recenti affrontate da Side Soft secondo tali modalità, spiccano sicuramente le iniziative legate agli adeguamenti normativi in ambito Insurance nelle quali sono stati coinvolti specialisti di diversi dipartimenti e aree funzionali dell’azienda, con set di abilità e competenze tecnologiche differenti, per portare a termine interventi software dedicati all’interazione di svariate componenti d’interfaccia con l’ambiente mainframe.
 
Tale approccio risulta efficace nel ciclo di vita di un progetto, perché consente al team di raggiungere livelli di prestazione più elevati, riducendo i tempi di sviluppo e riciclo e condividendo al contempo in modo verticale le conoscenze acquisite.

I team, promuovendo uno spirito di cooperazione maggiore all’interno dell’azienda, favoriscono l’apprendimento di processi orientati alla flessibilità e all’agilità, coinvolgendo anche aspetti all’esterno della propria organizzazione.

Grazie a strategie decisionali condivise con il committente, i team si impegnano nel conseguire gli obiettivi di business prefissati e nel soddisfare i bisogni espressi, o impliciti, del cliente.
 
Questo articolo è stato scritto da Giulia Trevisi, capo progetto Side Soft