ita
Notizie

Notizie

Cosa bolle in pentola

/ Cosa bolle in pentola

 
Il nostro piano aziendale 2021 sarà resiliente, avanzerà cioè per obiettivi di concretezza in base ai riflessi della situazione pandemica sulle organizzazioni. Abbiamo però individuato tre focus prioritari.
 
 
Il nostro piano aziendale 2021 sarà resiliente, avanzerà cioè per obiettivi di concretezza in base all’evoluzione delle condizioni operative e ai riflessi della situazione pandemica sulle organizzazioni. Abbiamo però individuato alcuni focus prioritari che corrispondono a tre parole chiave per l’agenda lavori di inizio anno.

DATA INTEGRATION
Complici la diffusione degli smart device, l’espansione dell’ecommerce e l’affermazione delle piattaforme di cloud computing, il settore dalla Data Integration è destinato a giocare un ruolo cruciale nell’efficientamento dei processi, ampliando il fattore competitivo delle organizzazioni. Non lo diciamo solo noi: secondo una ricerca curata da Global Industry Analysts, il settore della Data Integration crescerà del 137% entro il 2027, con un valore di mercato destinato a passare da 8.1 a 19.2 miliardi  di dollari. La nostra grande esperienza come system integrator ci mette in prima fila per sfruttare questa opportunità, lo consideriamo tra gli obiettivi strategici per i prossimi anni.

ROBOTIC PROCESS AUTOMATION (RPA)
Si tratta di uno dei main stream di questi e dei prossimi anni. Sempre di più l’RPA entrerà nei processi di business e nelle nostre vite quotidiane. In linea con il processo di affiancamento alla transizione digitale che abbiamo progettato per i nostri clienti, ci focalizzeremo per aumentare l’offerta dei servizi in questa direzione, e per supportare i committenti nei processi che sovrintendono all’automazione delle attività ripetitive attraverso soluzioni di intelligenza artificiale.
Come? Ideando soluzioni su misura per i nostri tradizionali clienti in ambito bancario e assicurativo, ma anche mettendo gli strumenti RPA a disposizione di un numero sempre crescente di PMI, grazie all’attivazione di sinergie all’interno del gruppo. Poiché riteniamo che la formazione di alto livello sia indispensabile per fornire servizi di eccellenza, abbiamo, come prima cosa, messo in agenda il completamento dei percorsi di certificazione negli strumenti RPA.

CLOUD COMPUTING
Parallelamente, stiamo approfondendo le conoscenze di peculiari strumenti di Cloud Computing che consentono alle organizzazioni di costruire e distribuire applicazioni personalizzate potenti e flessibili, alleggerendo la propria infrastruttura IT.

Roberto Pasqualini, vicepresidente Side Group, è autore di questo articolo