ita
eng
Soluzioni

Soluzioni

Esperienze

/ Esperienze

 
Le esperienze e le conoscenze collezionate ci permettono di ideare e realizzare soluzioni informatiche che rispondono al meglio alle specifiche esigenze dei nostri clienti. Per questo non offriamo software e applicativi standard ma proponiamo soluzioni dedicate.
 
  • Il gruppo di lavoro dedicato al servizio di Application Management conta attualmente circa 20 addetti con esperienze sia funzionali che tecniche.
     
    Le attività rientranti nel servizio di Application Management erogato da SIDE SOFT riguardano:
     
    • Il presidio applicativo delle procedure
    • Il servizio di Help Desk funzionale agli utenti 
    • La gestione delle attività periodiche e/o rilevanti
     
    La manutenzione correttiva (attività di bug fixing / modifica software) in base alla tipologia delle procedure, comprende i seguenti servizi
    •    La correzione delle anomalie
    •    Le attività di rilascio applicativo nei vari ambienti (sviluppo, test, collaudo, produzione e disaster recovery)
    •    L’apertura delle pratiche di rilascio in produzione
    •    La predisposizione della documentazione di progetto
    •    L’installazione dei pacchetti software forniti dal fornitore proprietario della procedura
     
    La manutenzione adeguativa che comprende i seguenti servizi
    •    L’installazione dei pacchetti software forniti dal fornitore proprietario della procedura
    •    Le attività di rilascio applicativo nei vari ambienti (sviluppo, test, collaudo, produzione e disaster recovery)
    •    L’apertura delle pratiche di rilascio in produzione
    •    La predisposizione della documentazione di progetto
     
    Il servizio di help desk tecnico per il personale IT
     
    La gestione delle prove periodiche disaster recovery
     
    L’orario dell’erogazione del servizio di Application Management viene concordato da SIDE SOFT direttamente con il cliente.
     
    Ad oggi SIDE SOFT eroga il servizio di Application Management ai suoi clienti, garantendo il funzionamento
    e le richieste evolutive di circa 80 procedure, sia in ambiente mainframe che distribuito.
     
    Di seguito alcuni degli ambiti che sono giornalmente seguiti da SIDE SOFT:
     
    •     Amministrazione sistemi di pagamento
    •     Anagrafe generale
    •     Analisi di bilancio della clientela
    •     Banca italia
    •     Cambio filiale
    •     Cash management
    •     Comunicazioni accentrate alla clientela
    •     Comunicazioni elettroniche
    •     Consolle segnalazioni monitoraggio servizi
    •     Controllo crediti/ICC
    •     Cruscotti operativi BPM
    •     Disposizioni di pagamento
    •     Fidi e garanzie
    •     Gestione account e abilitazioni degli utenti
    •     Gestione centralizzata delle richieste
    •     Gestione crediti di firma
    •     Gestione crediti intermediati
    •     Gestione documentale
    •     Gestione rischio di gruppo
    •     Gestione incassi commerciali
    •     Gestione permessi utenti dipartimentali
    •     Gestore di eventi e alerting generalizzato
    •     Infrastruttura applicativa per le integrazioni con i sistemi legacy
    •     Interfacce factoring
    •     Interfacce generalizzate
    •     Interfacce leasing
    •     Intranet
    •     Mappatura delle funzioni colloquio dipartimentale-host
    •     Middleware di comunicazione tra piattaforma dipartimentale ed host
    •     Monitoraggio processi banca
    •     Posta elettronica
    •     Quadro informativo aziende
    •     Rendicontazione delle telefonate e dei ticket aperti
    •     Servizi web  per stampe “on line” in PDF
    •     Sharepoint
    •     Sicurezza logica
    •     Spunta banche
    •     Strumenti a supporto dello sviluppo
    •     Trattamento assegni italia
    •     Virtual banking
    •     Visualizzazione delle abilitazioni di ciascun utente del gruppo
     
    continua a leggere...
  • Il gruppo di lavoro dedicato al servizio di Application Management conta attualmente circa 20 addetti con esperienze sia funzionali che tecniche.
     
    Le attività rientranti nel servizio di Application Management erogato da SIDE SOFT riguardano:
     
    • Il presidio applicativo delle procedure
    • Il servizio di Help Desk funzionale agli utenti 
    • La gestione delle attività periodiche e/o rilevanti
     
    La manutenzione correttiva (attività di bug fixing / modifica software) in base alla tipologia delle procedure, comprende i seguenti servizi
    •    La correzione delle anomalie
    •    Le attività di rilascio applicativo nei vari ambienti (sviluppo, test, collaudo, produzione e disaster recovery)
    •    L’apertura delle pratiche di rilascio in produzione
    •    La predisposizione della documentazione di progetto
    •    L’installazione dei pacchetti software forniti dal fornitore proprietario della procedura
     
    La manutenzione adeguativa che comprende i seguenti servizi
    •    L’installazione dei pacchetti software forniti dal fornitore proprietario della procedura
    •    Le attività di rilascio applicativo nei vari ambienti (sviluppo, test, collaudo, produzione e disaster recovery)
    •    L’apertura delle pratiche di rilascio in produzione
    •    La predisposizione della documentazione di progetto
     
    Il servizio di help desk tecnico per il personale IT
     
    La gestione delle prove periodiche disaster recovery
     
    L’orario dell’erogazione del servizio di Application Management viene concordato da SIDE SOFT direttamente con il cliente.
     
    Ad oggi SIDE SOFT eroga il servizio di Application Management ai suoi clienti, garantendo il funzionamento
    e le richieste evolutive di circa 80 procedure, sia in ambiente mainframe che distribuito.
     
    Di seguito alcuni degli ambiti che sono giornalmente seguiti da SIDE SOFT:
     
    •     Amministrazione sistemi di pagamento
    •     Anagrafe generale
    •     Analisi di bilancio della clientela
    •     Banca italia
    •     Cambio filiale
    •     Cash management
    •     Comunicazioni accentrate alla clientela
    •     Comunicazioni elettroniche
    •     Consolle segnalazioni monitoraggio servizi
    •     Controllo crediti/ICC
    •     Cruscotti operativi BPM
    •     Disposizioni di pagamento
    •     Fidi e garanzie
    •     Gestione account e abilitazioni degli utenti
    •     Gestione centralizzata delle richieste
    •     Gestione crediti di firma
    •     Gestione crediti intermediati
    •     Gestione documentale
    •     Gestione rischio di gruppo
    •     Gestione incassi commerciali
    •     Gestione permessi utenti dipartimentali
    •     Gestore di eventi e alerting generalizzato
    •     Infrastruttura applicativa per le integrazioni con i sistemi legacy
    •     Interfacce factoring
    •     Interfacce generalizzate
    •     Interfacce leasing
    •     Intranet
    •     Mappatura delle funzioni colloquio dipartimentale-host
    •     Middleware di comunicazione tra piattaforma dipartimentale ed host
    •     Monitoraggio processi banca
    •     Posta elettronica
    •     Quadro informativo aziende
    •     Rendicontazione delle telefonate e dei ticket aperti
    •     Servizi web  per stampe “on line” in PDF
    •     Sharepoint
    •     Sicurezza logica
    •     Spunta banche
    •     Strumenti a supporto dello sviluppo
    •     Trattamento assegni italia
    •     Virtual banking
    •     Visualizzazione delle abilitazioni di ciascun utente del gruppo
     
  • A seguire alcuni esempi di System Integration eseguiti:
     
    PEF - Pratica Elettronica di Fido, integrazione con prodotti leader di mercato repository info, strategie decisionali (CRIF , EXPRIVIA), integrazione factor e leasing. L’attività di SIDE SOFT  prevede:
    •    Predisposizione dell’architettura che permette di far comunicare l’ambiente dipartimentale con quello mainframe
    •    Alimentazione dell’impianto tabellare db2
    •    Predisposizione delle routine atte a reperire i dati necessari per il calcolo del rating elaborato dal software di exprivia
    •    Processo di storicizzazione e di replicabilità delle richieste passate ad exprivia
     
    Cash Management: Integrazione flussi standard CBI
    La procedura batch per la rendicontazione telematica verso la clientela interfaccia le procedure banca che devono fornire la rendicontazione telematica (conti correnti, portafoglio, estero, cassa effetti, ecc.) e i diversi canali di spedizione alla clientela (CBI, Telemaco, SWIFT)
     
    Trasparenza bancaria: 
    SIDE SOFT ha maturato esperienza nell’ambito della integrazione nel sistema informativo bancario di prodotti
    specializzati nella trasparenza bancaria (es. BST CAPGEMINI)
     
    Amministrazione Sistemi di pagamento:
    Carte di credito
    •    Predisposizione dati per segnalazione a CRIF
    •    Predisposizione flussi per invio a emittenti carte e gestione circuiti internazionali (CCard – CartaSi - Tsys)
     
    Carte di debito
    •    Adeguamenti richiesti dal progetto SEPA
    •    Migrazione della vecchia carta di debito con solo banda alla nuova con banda e Microchip
    continua a leggere...
  • A seguire alcuni esempi di System Integration eseguiti:
     
    PEF - Pratica Elettronica di Fido, integrazione con prodotti leader di mercato repository info, strategie decisionali (CRIF , EXPRIVIA), integrazione factor e leasing. L’attività di SIDE SOFT  prevede:
    •    Predisposizione dell’architettura che permette di far comunicare l’ambiente dipartimentale con quello mainframe
    •    Alimentazione dell’impianto tabellare db2
    •    Predisposizione delle routine atte a reperire i dati necessari per il calcolo del rating elaborato dal software di exprivia
    •    Processo di storicizzazione e di replicabilità delle richieste passate ad exprivia
     
    Cash Management: Integrazione flussi standard CBI
    La procedura batch per la rendicontazione telematica verso la clientela interfaccia le procedure banca che devono fornire la rendicontazione telematica (conti correnti, portafoglio, estero, cassa effetti, ecc.) e i diversi canali di spedizione alla clientela (CBI, Telemaco, SWIFT)
     
    Trasparenza bancaria: 
    SIDE SOFT ha maturato esperienza nell’ambito della integrazione nel sistema informativo bancario di prodotti
    specializzati nella trasparenza bancaria (es. BST CAPGEMINI)
     
    Amministrazione Sistemi di pagamento:
    Carte di credito
    •    Predisposizione dati per segnalazione a CRIF
    •    Predisposizione flussi per invio a emittenti carte e gestione circuiti internazionali (CCard – CartaSi - Tsys)
     
    Carte di debito
    •    Adeguamenti richiesti dal progetto SEPA
    •    Migrazione della vecchia carta di debito con solo banda alla nuova con banda e Microchip
  • Di seguito alcuni dei progetti che SIDE SOFT ha progettato e realizzato per i propri clienti:
      
    CRUSCOTTO RISCHI DECISIONALI OPERATIVI
     
    È un’applicazione web, progettata e realizzata da SIDE SOFT con navigazione gerarchica incorporata dell’organigramma aziendale, che permette agli utilizzatori di valutare e monitorare costantemente il rischio del credito, il rischio operativo, il rischio finanziario e quindi il relativo rischio sintetico della Business Unit Retail e analizzarne la situazione.
    Il Monitor dei Controlli permette di selezionare un’area territoriale che si desidera controllare (con zoom fino alle Filiali) e visualizzarne subito l’indice sintetico di rischio degli ultimi 12 mesi e dell’ultimo giorno lavorativo.
    Di default, all’apertura del Monitor, viene visualizzato l’indice sintetico di rischio dell’unità sul livello più alto della gerarchia dell’utente che si sta collegando.
    Dall’indice sintetico di rischio è poi possibile visualizzare, per la medesima area, gli indici relativi alle tre categorie di rischio che l’hanno determinato (Credito, Operativo, Finanziario).
    Di conseguenza, per ogni singola categoria è possibile verificare gli indici di ogni relativo Item che, opportunamente ponderato ne ha determinato il calcolo.
    Il Monitor arriva fino alla visualizzazione dei dati oggettivi relativi ad un determinato periodo, che hanno prodotto il singolo indice di un Item (es. il numero dei conti sconfinati dell’area in questione, raggruppati per numero di giorni di sconfino).
    Attualmente il cruscotto fornisce i dati relativi ai seguenti ambiti:
     
    Rischio di credito       
    •    Sconfinamenti
    •    Rate insolute
    •    Qualità del credito
    •    Revisioni scadute
    •    Rating scaduti
    •    Posizioni con anomalie
     
    Rischio operativo
    •    Mutui incompleti
    •    Digitalizzazione su investimenti
    •    Digitalizzazione su pegni/garanzie
    •    Anagrafiche anomale
     
    Rischio finanziario
    •    Adeguatezza patrimoniale
    •    Evoluzione profilatura
    •    Rischio di mercato
    •    Concentrazione azionaria
    •    Concentrazione obbligazionaria
    •    Concentrazione ordini
    •    Minusvalenze retail
     
    Applicazione di gestione dei Forborne
     
    L’avvio nel 2014 dell’Asset Quality Review (AQR) ha innalzato, sia in Italia sia nel resto dell’Unione Europea, il livello dell’attenzione sulla classificazione dei crediti, in modo particolare sui crediti deteriorati “forborne credits”, cioè le esposizioni oggetto dell’attività di forbearance. Si tratta, delle “misure di tolleranza” concesse dalle banche verso debitori che si trovino, o stiano per trovarsi, in difficoltà nel far fronte ai propri impegni finanziari (vedasi “financial difficulties”).
    Per rispettare gli adempimenti segnaletici, il cliente utilizzava fino ad ora un algoritmo per il recupero delle posizioni forborne basate su un concetto ex-post.
    Con l’introduzione di questa nuova applicazione, congiuntamente all’intervento implementativo sulle applicazioni verticali di erogazione delle concessioni di Forbearance, si intende passare ad una gestione dei forborne che consenta di intercettare ex-ante le condizioni che qualificano la potenziale difficoltà finanziaria del debitore. In questo modo sarà possibile sottoporre le concessioni di Forbearance alla valutazione esperta degli organi deliberanti prima che queste vengano erogate e quindi prima di attribuire al rapporto lo stato di Forborne.
    Al fine di formalizzare il processo di assegnazione del forborne ed il relativo monitoraggio nonché l’invio delle informazioni alle applicazioni incaricate della segnalazione verso gli organi di vigilanza, SIDE SOFT ha realizzato una nuova applicazione che svolge in sintesi le seguenti funzionalità:
    •    Archiviare il pregresso dei rapporti forborne;
    •    Identificare le controparti in stato di “Difficoltà Finanziaria”;
    •   Esporre le informazioni di cui sopra alle applicazioni che deliberano/erogano il credito al fine di consentirgli la determinazione del “Forborne Potenziale”;
    •   Tracciare la delibera del forborne (delibera consapevole);
    •   Monitorare ed autorizzare i cambi di stato del forborne (Forborne NON Performing/Forborne Performing/NON Forborne) e le relative variazioni dei periodi di osservazione (cure period e probation period’);
    •   Storicizzare le informazioni base del calcolo, i dati della delibera a Forborne e i dati del rapporto al fine di produrre la reportistica richiesta.
     
    L’applicazione viene alimentata giornalmente attraverso flussi batch quotidiani aventi le seguenti informazioni:
    •   Concessioni di forbearance e relativi forborne deliberati/perfezionati
    •   Stati di default
    •   Rapporti scaduti/sconfinanti
     
    I dati sulla difficoltà finanziaria sono resi disponibili dall’applicazione ai seguenti sistemi gestionali/partitari del Cliente:
    •    Fidi e Garanzie
    •    Portafoglio
    •    PEF – Pratica Elettronica di Fido
    •    Gestione del Quinto
    •    Mutui
    •    Leasing
    •    Factor
     
    Gestione dei poteri di firma
     
    È un prodotto applicativo sviluppato da SIDE SOFT per ottimizzare la gestione dei poteri di firma in ambiente distribuito adeguatamente  integrato con il resto del sistema informativo.
    L’applicazione è stata sviluppata in modo da gestire poteri di firma di varia natura, in particolare:
    •     Poteri di firma degli intestatari di un rapporto
    •     Deleghe
    •     Deleghe telematiche 
     
    I servizi attualmente previsti l’inserimento deleghe sono il conto corrente e il Deposito a risparmio.
    Il software gestisce l’inserimento la modifica e la cancellazione dei delegati, e delle relative operatività.
    Vengono gestite anche le due tipologie di firma:
    •     Congiunta
    •     Disgiunta
     
    Il software, una volta terminata la definizione dei poteri di firma, si occupa della generazione dei moduli che verranno stampati da far firmare ai soggetti coinvolti.
    continua a leggere...
  • Di seguito alcuni dei progetti che SIDE SOFT ha progettato e realizzato per i propri clienti:
      
    CRUSCOTTO RISCHI DECISIONALI OPERATIVI
     
    È un’applicazione web, progettata e realizzata da SIDE SOFT con navigazione gerarchica incorporata dell’organigramma aziendale, che permette agli utilizzatori di valutare e monitorare costantemente il rischio del credito, il rischio operativo, il rischio finanziario e quindi il relativo rischio sintetico della Business Unit Retail e analizzarne la situazione.
    Il Monitor dei Controlli permette di selezionare un’area territoriale che si desidera controllare (con zoom fino alle Filiali) e visualizzarne subito l’indice sintetico di rischio degli ultimi 12 mesi e dell’ultimo giorno lavorativo.
    Di default, all’apertura del Monitor, viene visualizzato l’indice sintetico di rischio dell’unità sul livello più alto della gerarchia dell’utente che si sta collegando.
    Dall’indice sintetico di rischio è poi possibile visualizzare, per la medesima area, gli indici relativi alle tre categorie di rischio che l’hanno determinato (Credito, Operativo, Finanziario).
    Di conseguenza, per ogni singola categoria è possibile verificare gli indici di ogni relativo Item che, opportunamente ponderato ne ha determinato il calcolo.
    Il Monitor arriva fino alla visualizzazione dei dati oggettivi relativi ad un determinato periodo, che hanno prodotto il singolo indice di un Item (es. il numero dei conti sconfinati dell’area in questione, raggruppati per numero di giorni di sconfino).
    Attualmente il cruscotto fornisce i dati relativi ai seguenti ambiti:
     
    Rischio di credito       
    •    Sconfinamenti
    •    Rate insolute
    •    Qualità del credito
    •    Revisioni scadute
    •    Rating scaduti
    •    Posizioni con anomalie
     
    Rischio operativo
    •    Mutui incompleti
    •    Digitalizzazione su investimenti
    •    Digitalizzazione su pegni/garanzie
    •    Anagrafiche anomale
     
    Rischio finanziario
    •    Adeguatezza patrimoniale
    •    Evoluzione profilatura
    •    Rischio di mercato
    •    Concentrazione azionaria
    •    Concentrazione obbligazionaria
    •    Concentrazione ordini
    •    Minusvalenze retail
     
    Applicazione di gestione dei Forborne
     
    L’avvio nel 2014 dell’Asset Quality Review (AQR) ha innalzato, sia in Italia sia nel resto dell’Unione Europea, il livello dell’attenzione sulla classificazione dei crediti, in modo particolare sui crediti deteriorati “forborne credits”, cioè le esposizioni oggetto dell’attività di forbearance. Si tratta, delle “misure di tolleranza” concesse dalle banche verso debitori che si trovino, o stiano per trovarsi, in difficoltà nel far fronte ai propri impegni finanziari (vedasi “financial difficulties”).
    Per rispettare gli adempimenti segnaletici, il cliente utilizzava fino ad ora un algoritmo per il recupero delle posizioni forborne basate su un concetto ex-post.
    Con l’introduzione di questa nuova applicazione, congiuntamente all’intervento implementativo sulle applicazioni verticali di erogazione delle concessioni di Forbearance, si intende passare ad una gestione dei forborne che consenta di intercettare ex-ante le condizioni che qualificano la potenziale difficoltà finanziaria del debitore. In questo modo sarà possibile sottoporre le concessioni di Forbearance alla valutazione esperta degli organi deliberanti prima che queste vengano erogate e quindi prima di attribuire al rapporto lo stato di Forborne.
    Al fine di formalizzare il processo di assegnazione del forborne ed il relativo monitoraggio nonché l’invio delle informazioni alle applicazioni incaricate della segnalazione verso gli organi di vigilanza, SIDE SOFT ha realizzato una nuova applicazione che svolge in sintesi le seguenti funzionalità:
    •    Archiviare il pregresso dei rapporti forborne;
    •    Identificare le controparti in stato di “Difficoltà Finanziaria”;
    •   Esporre le informazioni di cui sopra alle applicazioni che deliberano/erogano il credito al fine di consentirgli la determinazione del “Forborne Potenziale”;
    •   Tracciare la delibera del forborne (delibera consapevole);
    •   Monitorare ed autorizzare i cambi di stato del forborne (Forborne NON Performing/Forborne Performing/NON Forborne) e le relative variazioni dei periodi di osservazione (cure period e probation period’);
    •   Storicizzare le informazioni base del calcolo, i dati della delibera a Forborne e i dati del rapporto al fine di produrre la reportistica richiesta.
     
    L’applicazione viene alimentata giornalmente attraverso flussi batch quotidiani aventi le seguenti informazioni:
    •   Concessioni di forbearance e relativi forborne deliberati/perfezionati
    •   Stati di default
    •   Rapporti scaduti/sconfinanti
     
    I dati sulla difficoltà finanziaria sono resi disponibili dall’applicazione ai seguenti sistemi gestionali/partitari del Cliente:
    •    Fidi e Garanzie
    •    Portafoglio
    •    PEF – Pratica Elettronica di Fido
    •    Gestione del Quinto
    •    Mutui
    •    Leasing
    •    Factor
     
    Gestione dei poteri di firma
     
    È un prodotto applicativo sviluppato da SIDE SOFT per ottimizzare la gestione dei poteri di firma in ambiente distribuito adeguatamente  integrato con il resto del sistema informativo.
    L’applicazione è stata sviluppata in modo da gestire poteri di firma di varia natura, in particolare:
    •     Poteri di firma degli intestatari di un rapporto
    •     Deleghe
    •     Deleghe telematiche 
     
    I servizi attualmente previsti l’inserimento deleghe sono il conto corrente e il Deposito a risparmio.
    Il software gestisce l’inserimento la modifica e la cancellazione dei delegati, e delle relative operatività.
    Vengono gestite anche le due tipologie di firma:
    •     Congiunta
    •     Disgiunta
     
    Il software, una volta terminata la definizione dei poteri di firma, si occupa della generazione dei moduli che verranno stampati da far firmare ai soggetti coinvolti.
  • L'attività di ingegneria inversa consiste nella comprensione del funzionamento e della programmazione di un software finalizzata alla produzione di un nuovo applicativo con funzionalità migliori e più estese del precedente. continua a leggere...
  • L'attività di ingegneria inversa consiste nella comprensione del funzionamento e della programmazione di un software finalizzata alla produzione di un nuovo applicativo con funzionalità migliori e più estese del precedente.
  • L'evoluzione di un software è inevitabile così come lo sono le esigenze dell'azienda che lo utilizza. Per esperienza sappiamo che dopo la pubblicazione vengono sempre richiesti miglioramenti, estensioni, correzioni o adattamenti a nuovi linguaggi o piattaforme. continua a leggere...
  • L'evoluzione di un software è inevitabile così come lo sono le esigenze dell'azienda che lo utilizza. Per esperienza sappiamo che dopo la pubblicazione vengono sempre richiesti miglioramenti, estensioni, correzioni o adattamenti a nuovi linguaggi o piattaforme.
  • La verticalizzazione di un software avviene quando si estendono gli usi di un applicativo favorendo attività specifiche; può essere considerata una soluzione intermedia tra l'utilizzo di un software standard ed una soluzione informatica dedicata. continua a leggere...
  • La verticalizzazione di un software avviene quando si estendono gli usi di un applicativo favorendo attività specifiche; può essere considerata una soluzione intermedia tra l'utilizzo di un software standard ed una soluzione informatica dedicata.
  • Le fasi progettuali sono esplicitate di seguito:
     
    Test Planning & Controlling
    •    Test Planning: definizione degli obiettivi e delle specifiche per le attività di test
    •    Test Controlling: fase continuativa di confronto tra la pianificazione e lo stato di avanzamento, documentando lo stato attuale ed evidenziando le difformità rispetto a quanto pianificato
     
    Test Analisis & Design
    •    L’analisi e la progettazione del test è l’attività nella quale gli obiettivi vengono trasformati in opportune “test condition” e “test case”
     
    Test Implementation & Execution
    •    L’implementazione e l’esecuzione sono le attività nelle quali le “test procedure” (e gli eventuali script) vengono specificate combinando i “test case” in un particolare ordine ed includendo ogni altra informazione necessaria per l’esecuzione
     
    Evaluation Exit Criteria & Reporting
    •    La valutazione dei criteri di uscita è l’attività nella quale l’esecuzione di test è valutata rispetto agli obiettivi definiti
     
    Test Closure
    •    La conclusione dei test consiste nella raccolta dei dati prodotti dalle attività di test stesse per valutarne statisticamente i risultati.
     
    METODOLOGIA DI APPROCCIO
     
    SIDE SOFT, incaricata da un cliente a seguito di un progetto di Migrazione di Sharepoint 2013 ha attivato una Test Factory per la verifica del software realizzato, sia per le singole release rilasciate in ambiente di test che per l’esecuzione degli User Acceptance Testing (UAT ) in ambiente di collaudo con l’utente finale.
    SIDE SOFT, grazie alle competenze maturate al suo interno, ha utilizzato per effettuare gli automatismi necessari al test i seguenti software:
    •    JMeter
    •    SoapUi
    •    SilkTest  
    •    Visual Studio Web Performance and Load Tests
     
    Nello specifico sono necessarie le seguenti attività:
     
    Scrittura Book dei test
    •    Individuazione e progettazione dei casi test idonei alla verifica del software da testare
     
    Preparazione dati per casi test
    •    Inserimento nelle Basi Dati e nelle altre strutture coinvolte dei dati necessari all’esecuzione dei casi test scritti
     
    Application maintenance e gestione ambienti tecnologici
    •    Verifica bug ed eventuale soluzione
     
    Esecuzione dei casi test in ambiente di Test per un adeguato numero di ripetizioni per ciascun processo
     
    Esecuzione dei test pre-UAT e supporto all’utente nell’esecuzione degli UAT
     
    Bug Tracking
    •    Censimento dei bug rilevati e abilitazione del workflow di correzione e verifica
     
    Supporto per baby-sitting e trouble shooting
     
    Passaggio di consegne al gruppo di lavoro del cliente
     
    Ulteriori ambiti di applicabilità della soluzione:
    •    Test nuovo software
    •    Stress test
    •    Test di non regressione
    continua a leggere...
  • Le fasi progettuali sono esplicitate di seguito:
     
    Test Planning & Controlling
    •    Test Planning: definizione degli obiettivi e delle specifiche per le attività di test
    •    Test Controlling: fase continuativa di confronto tra la pianificazione e lo stato di avanzamento, documentando lo stato attuale ed evidenziando le difformità rispetto a quanto pianificato
     
    Test Analisis & Design
    •    L’analisi e la progettazione del test è l’attività nella quale gli obiettivi vengono trasformati in opportune “test condition” e “test case”
     
    Test Implementation & Execution
    •    L’implementazione e l’esecuzione sono le attività nelle quali le “test procedure” (e gli eventuali script) vengono specificate combinando i “test case” in un particolare ordine ed includendo ogni altra informazione necessaria per l’esecuzione
     
    Evaluation Exit Criteria & Reporting
    •    La valutazione dei criteri di uscita è l’attività nella quale l’esecuzione di test è valutata rispetto agli obiettivi definiti
     
    Test Closure
    •    La conclusione dei test consiste nella raccolta dei dati prodotti dalle attività di test stesse per valutarne statisticamente i risultati.
     
    METODOLOGIA DI APPROCCIO
     
    SIDE SOFT, incaricata da un cliente a seguito di un progetto di Migrazione di Sharepoint 2013 ha attivato una Test Factory per la verifica del software realizzato, sia per le singole release rilasciate in ambiente di test che per l’esecuzione degli User Acceptance Testing (UAT ) in ambiente di collaudo con l’utente finale.
    SIDE SOFT, grazie alle competenze maturate al suo interno, ha utilizzato per effettuare gli automatismi necessari al test i seguenti software:
    •    JMeter
    •    SoapUi
    •    SilkTest  
    •    Visual Studio Web Performance and Load Tests
     
    Nello specifico sono necessarie le seguenti attività:
     
    Scrittura Book dei test
    •    Individuazione e progettazione dei casi test idonei alla verifica del software da testare
     
    Preparazione dati per casi test
    •    Inserimento nelle Basi Dati e nelle altre strutture coinvolte dei dati necessari all’esecuzione dei casi test scritti
     
    Application maintenance e gestione ambienti tecnologici
    •    Verifica bug ed eventuale soluzione
     
    Esecuzione dei casi test in ambiente di Test per un adeguato numero di ripetizioni per ciascun processo
     
    Esecuzione dei test pre-UAT e supporto all’utente nell’esecuzione degli UAT
     
    Bug Tracking
    •    Censimento dei bug rilevati e abilitazione del workflow di correzione e verifica
     
    Supporto per baby-sitting e trouble shooting
     
    Passaggio di consegne al gruppo di lavoro del cliente
     
    Ulteriori ambiti di applicabilità della soluzione:
    •    Test nuovo software
    •    Stress test
    •    Test di non regressione
  • S.I.DE SOFT propone il Nearshoring: l'erogazione dei servizi di sviluppo e gestione dalle varie sedi presenti sul territorio, garantendo in questo modo minori costi, maggior controllo da parte del cliente e vicinanza geografica. continua a leggere...
  • S.I.DE SOFT propone il Nearshoring: l'erogazione dei servizi di sviluppo e gestione dalle varie sedi presenti sul territorio, garantendo in questo modo minori costi, maggior controllo da parte del cliente e vicinanza geografica.
  • Ambiente Microsoft 
    •   Linguaggi: C#, VB.net
    •   Data Base e organizzazione dati: SQL SERVER
    •   Ambienti di sviluppo: Visual Studio
    •   Servizi: WCF
    •   Messaggistica:
         - Message Queuing (MSMQ)
    •   Applicazioni:
         - Sharepoint 2007/2013
         - Biztalk 2006/2010
    •   Sistemi di ETL: SQL SERVER Integration Services, DATASTAGE
    •   Sistemi di reportistica: SQL SERVER Reporting Services
     
    Ambiente JAVA EE
    •    Linguaggi: java
    •    Data Base e organizzazione dati:  ORACLE, DB2
    •    Ambienti di sviluppo: IntelliJ, Eclipse, Maven
    •    Servizi: CXF, AXIS
    •    Messaggistica: HornetQ, WebSphere MQ
    •    Application Server: Jboss, Geronimo
    •    UnitTesting: JUnit
    •    Sistemi di indicizzazione: Solr, Elasticsearch
     
    Piattaforme Open Source
    •    LAMP: Linux, Apache, MySQL, PHP
    •    ( MEAN: MongoDB, Express, AngularJS, NodeJS - studio in corso)
     
    Tecnologie di FE
    •    Linguaggi: HTML5, CSS3, Javascript, XSLT
    •    Framework javascript: jQuery , ExtJS, Angular, Backbone  
     
    Tecnologie per il Testing
    •    JMeter
    •    SoapUi
    •    SilkTest
    •    Visual Studio Web Performance and Load Tests
     
    Ambiente IBM Mainframe
    •    Linguaggi: Cobol, Assembler, Fortran
    •    Monitor TP: IMS/DC, CICS
    •    Sistemi .Operativi: MVS, VSE
    •    Data Base e organizzazione dati: VSAM, DL1, DB2
    •    Ambienti di sviluppo: TSO
    continua a leggere...
  • Ambiente Microsoft 
    •   Linguaggi: C#, VB.net
    •   Data Base e organizzazione dati: SQL SERVER
    •   Ambienti di sviluppo: Visual Studio
    •   Servizi: WCF
    •   Messaggistica:
         - Message Queuing (MSMQ)
    •   Applicazioni:
         - Sharepoint 2007/2013
         - Biztalk 2006/2010
    •   Sistemi di ETL: SQL SERVER Integration Services, DATASTAGE
    •   Sistemi di reportistica: SQL SERVER Reporting Services
     
    Ambiente JAVA EE
    •    Linguaggi: java
    •    Data Base e organizzazione dati:  ORACLE, DB2
    •    Ambienti di sviluppo: IntelliJ, Eclipse, Maven
    •    Servizi: CXF, AXIS
    •    Messaggistica: HornetQ, WebSphere MQ
    •    Application Server: Jboss, Geronimo
    •    UnitTesting: JUnit
    •    Sistemi di indicizzazione: Solr, Elasticsearch
     
    Piattaforme Open Source
    •    LAMP: Linux, Apache, MySQL, PHP
    •    ( MEAN: MongoDB, Express, AngularJS, NodeJS - studio in corso)
     
    Tecnologie di FE
    •    Linguaggi: HTML5, CSS3, Javascript, XSLT
    •    Framework javascript: jQuery , ExtJS, Angular, Backbone  
     
    Tecnologie per il Testing
    •    JMeter
    •    SoapUi
    •    SilkTest
    •    Visual Studio Web Performance and Load Tests
     
    Ambiente IBM Mainframe
    •    Linguaggi: Cobol, Assembler, Fortran
    •    Monitor TP: IMS/DC, CICS
    •    Sistemi .Operativi: MVS, VSE
    •    Data Base e organizzazione dati: VSAM, DL1, DB2
    •    Ambienti di sviluppo: TSO
  • L’esperienza SIDE SOFT nasce dall’esigenza da parte della clientela di semplificare ed efficientare i processi aziendali, eliminando ogni intervento di tipo manuale o comunque destrutturato.
     
    È stato creato un framework, ovvero un sistema di componenti, realizzato sull’infrastruttura Sharepoint che utilizza le funzionalità di base e le estende secondo le esigenze specifiche dei clienti.
     
    Ad esempio presso un cliente viene utilizzato per semplificare e migliorare il flusso di richieste dalla rete ai destinatari perché i processi precedentemente gestiti tramite i canali “standard” (postel, mail, telefonate, posta interna cartacea) manuali o destrutturati causavano dispendio di risorse e rischio di perdita di dati importanti.
     
    L’infrastruttura realizzata permette invece di implementare ogni nuova richiesta minimizzando la necessità di scrivere un nuovo codice, agendo solamente sulla definizione delle opportune configurazioni, con una riduzione quindi dei tempi di sviluppo e di delivery di ogni nuova implementazione.
    In questo modo è possibile estendere le funzionalità del framework mediante moduli/componenti sviluppati ad-hoc per gestire le diverse esigenze di processo, in modo da rendere lo strumento maggiormente flessibile e configurabile. Risulta inoltre più semplice la gestione dati utilizzati nelle diverse richieste, consentendo inoltre le gestione di documenti siano essi da stampare o da allegare alla richiesta stessa.
    È mantenuta la memoria storica dei vari interventi nelle diverse fasi autorizzative.
     
    Gli ambiti di applicazione del BPM da parte di SIDE SOFT per i clienti sono stati:
     
    Assistenza tecnica
    •    Avviso di intervento tecnico
    •    Permesso di entrata
     
    Compliance e Antiriciclaggio
    •    Attività monitor controlli
    •    Contestazione Ministero dell'Economia e delle Finanze: assegni/contante
    •    Crediti
    •    Bonifici
     
    Generazione pagato assegno e chiusura segnalazione Centrale Allarme Interbancaria
    •    Impagato assegno e segnalazione Centrale Allarme Interbancaria
    •    Negoziazione assegni cash-letter: avviso di impagato
    •    Posizioni a sofferenza
    •    Conferma Affidamenti - NDG
     
    Finanza
    •    Attivazione conto errori
    •    Attivazione termine
    •    Compravendita derivati (richiesta di backup)
    •    Operazioni su capitale
    •    Pubblicazione dinamica schede
    •    Richiesta affrancamento deposito titoli
    •    Richiesta certificazioni area titoli
    •    Richiesta prezzo di vendita per titoli non quotati
    •    Richiesta ritiro titoli franco valuta
    •    Richiesta sottoscrizione pronti contro termine italia
    •    Richiesta trasferimento titoli
    •    Richiesta vincoli su depositi
    •    Trasferimento organismi di investimento collettivo del risparmio a dossier titoli

    Governo del Valore e Amministrazione
    •    Annullo distinte di portafoglio
    •    Autorizzazione sconfinamento
    •    Distinte di portafoglio
    •    Imposta di bollo: variazione applicazione
    •    Perizia e pianificazione atto mutui privati
    •    Richiesta documentazione estero
    •    Riclassificazione bilanci
    •    Sisma emilia finanziamento tasse
    •    Successioni
    •    Tassazione USA
     
    Operatività reti
    •    Adesione alle campagne promozionali
    •    Attivazione time deposit
    •    Bolli strumenti finanziari: domiciliazione su c/c
    •    Carte di credito
    •    Conto base
    •    Denaro fresco
    •    Gestioni patrimoniali
    •    Lettera di accompagnamento del codice personale myself
    •    Member get member (campagna premi per apertura nuovo c/c)
    •    Richiesta ad help desk
    •    Richiesta gadget
    •    Rimborso bolli
    •    Variazione ssf (sotto settore fidi – passaggio cliente da un portafoglio ad un altro)
    •    Vendita carte di credito central billing corporate (carte di credito aziendali)
    •    Richiesta passaggio software in produzione
    •    Richiesta interventi as400 per fornitori
    •    Richiesta nomina amministratore di sistema
    continua a leggere...
  • L’esperienza SIDE SOFT nasce dall’esigenza da parte della clientela di semplificare ed efficientare i processi aziendali, eliminando ogni intervento di tipo manuale o comunque destrutturato.
     
    È stato creato un framework, ovvero un sistema di componenti, realizzato sull’infrastruttura Sharepoint che utilizza le funzionalità di base e le estende secondo le esigenze specifiche dei clienti.
     
    Ad esempio presso un cliente viene utilizzato per semplificare e migliorare il flusso di richieste dalla rete ai destinatari perché i processi precedentemente gestiti tramite i canali “standard” (postel, mail, telefonate, posta interna cartacea) manuali o destrutturati causavano dispendio di risorse e rischio di perdita di dati importanti.
     
    L’infrastruttura realizzata permette invece di implementare ogni nuova richiesta minimizzando la necessità di scrivere un nuovo codice, agendo solamente sulla definizione delle opportune configurazioni, con una riduzione quindi dei tempi di sviluppo e di delivery di ogni nuova implementazione.
    In questo modo è possibile estendere le funzionalità del framework mediante moduli/componenti sviluppati ad-hoc per gestire le diverse esigenze di processo, in modo da rendere lo strumento maggiormente flessibile e configurabile. Risulta inoltre più semplice la gestione dati utilizzati nelle diverse richieste, consentendo inoltre le gestione di documenti siano essi da stampare o da allegare alla richiesta stessa.
    È mantenuta la memoria storica dei vari interventi nelle diverse fasi autorizzative.
     
    Gli ambiti di applicazione del BPM da parte di SIDE SOFT per i clienti sono stati:
     
    Assistenza tecnica
    •    Avviso di intervento tecnico
    •    Permesso di entrata
     
    Compliance e Antiriciclaggio
    •    Attività monitor controlli
    •    Contestazione Ministero dell'Economia e delle Finanze: assegni/contante
    •    Crediti
    •    Bonifici
     
    Generazione pagato assegno e chiusura segnalazione Centrale Allarme Interbancaria
    •    Impagato assegno e segnalazione Centrale Allarme Interbancaria
    •    Negoziazione assegni cash-letter: avviso di impagato
    •    Posizioni a sofferenza
    •    Conferma Affidamenti - NDG
     
    Finanza
    •    Attivazione conto errori
    •    Attivazione termine
    •    Compravendita derivati (richiesta di backup)
    •    Operazioni su capitale
    •    Pubblicazione dinamica schede
    •    Richiesta affrancamento deposito titoli
    •    Richiesta certificazioni area titoli
    •    Richiesta prezzo di vendita per titoli non quotati
    •    Richiesta ritiro titoli franco valuta
    •    Richiesta sottoscrizione pronti contro termine italia
    •    Richiesta trasferimento titoli
    •    Richiesta vincoli su depositi
    •    Trasferimento organismi di investimento collettivo del risparmio a dossier titoli

    Governo del Valore e Amministrazione
    •    Annullo distinte di portafoglio
    •    Autorizzazione sconfinamento
    •    Distinte di portafoglio
    •    Imposta di bollo: variazione applicazione
    •    Perizia e pianificazione atto mutui privati
    •    Richiesta documentazione estero
    •    Riclassificazione bilanci
    •    Sisma emilia finanziamento tasse
    •    Successioni
    •    Tassazione USA
     
    Operatività reti
    •    Adesione alle campagne promozionali
    •    Attivazione time deposit
    •    Bolli strumenti finanziari: domiciliazione su c/c
    •    Carte di credito
    •    Conto base
    •    Denaro fresco
    •    Gestioni patrimoniali
    •    Lettera di accompagnamento del codice personale myself
    •    Member get member (campagna premi per apertura nuovo c/c)
    •    Richiesta ad help desk
    •    Richiesta gadget
    •    Rimborso bolli
    •    Variazione ssf (sotto settore fidi – passaggio cliente da un portafoglio ad un altro)
    •    Vendita carte di credito central billing corporate (carte di credito aziendali)
    •    Richiesta passaggio software in produzione
    •    Richiesta interventi as400 per fornitori
    •    Richiesta nomina amministratore di sistema