ita
Notizie

Notizie

Dimenticarsi di dormire

/ Dimenticarsi di dormire

 
La fase di roll out di un applicativo è come un’operazione a cuore aperto, non si può abbandonare la postazione di lavoro fino a che ogni processo non viene testato e validato, e ci si dimentica anche di dormire. Il racconto di Robertin, della divisione System Integration Side Soft.
 
 
La fase di roll out di un applicativo è come un’operazione a cuore aperto, non si può abbandonare la postazione di lavoro fino a che ogni processo non viene testato e validato, e ci si dimentica anche di dormire. Avevamo le brandine per riposarci nei cambi turno ma in questi momenti l’adrenalina è a mille, la stanchezza non si sente e nelle 24 ore di test factory e analytics noi della divisione siamo rimasti praticamente tutti operativi.
Alle spalle avevamo due anni di lavoro per perfezionare le procedure di system integration del software di gestione dei conti correnti della banca. Un progetto tanto complesso quanto delicato, impossibile contare le ore di lavoro che avevano impegnato i colleghi della programmazione, e la fase finale adesso era nelle nostre mani. E tutto è andato come da previsione. Che il software stesse dialogando in modo fluido con il sistema informatico della banca l’avevamo già accertato ma aspettavamo con ansia il feedback delle filiali che, a distanza di 36 ore, hanno confermato il funzionamento ottimale della nuova procedura. È stato un grandissimo lavoro di squadra, coronato dai complimenti della direzione dell’istituto che ci ha affidato anche la gestione del servizio di application maintenance. E finalmente potevamo permetterci di sentire anche la stanchezza.


Robertin Boukeng fa parte del gruppo di lavoro di System Integration di Side Soft. Laureato in Ingegneria Informatica, nel marzo 2013 è entrato in azienda dove si occupa, prevalentemente, di Application Maintenance. Di recente, ha coordinato le operazioni di roll out del nuovo software di gestione dei conti correnti di un primario istituto bancario italiano, di cui Side Soft ha perfezionato i codici di integrazione. Visto il successo dell’operazione, realizzato grazie a un team composto da 50 professionisti che si sono alternati nelle varie fasi di lavoro, la banca ha affidato a Side Soft anche il servizio di application maintenance del nuovo software.